ORE 09:02

Basket, Megaride Napoli sconfitta in casa dal Venafro

La Megaride Napoli sfiora l'impresa contro la capolista Venafro. I ragazzi di coach Massimo Massaro, in partita per gran parte del match, cedono solo finale sotto i colpi dei più esperti giocatori avversari. Continua il processo di maturazione dei giovani azzurri.

La Dynamic parte subito a razzo: parziale di 3-12 al 3'. Pronta risposta degli azzurri, che in un lampo ritornano in partita: 18-22. Si arriva al fischio della prima sirena con il punteggio di 24-25. Nella seconda frazione arriva il sorpasso e il primo vantaggio dei padroni di casa: 42-38 al 18'. I molisani, con una serie di triple, tentano di ricucire lo strappo ma al fischio della sirena dell'intervallo lungo è 42-40 per Napoli.

Al rientro dagli spogliatoi si assiste ad un match combattuto ad armi pari. Venafro si riporta un passo avanti, 55-63 al 30'. Nel finale la Megaride si rimbocca le maniche, giocando di cuore e mettendocela tutta, ma l'esperienza e la maggiore precisione al tiro degli ospiti fa chiudere la partita con il punteggio di 74-82.


Tabellini:
Megaride Basket Napoli – Farmacia Sardella Venafro: 74-82

Megaride Basket Napoli: D'Angelo G., Mangiapia P.3 , Cristiano V. 17, Mangani D. 5, Arena R. 13, Tredici G. 11, Morgillo I. 7, Domenicone L. 6,Conte L. 3, Manzo A., Tammaro C. 9.Coach Massaro Massimo Ass.: Dragonetto, Eliantonio.
Farmacia Sardella Venafro: Cardarelli E., Mengoni A. 15, Cardarelli A., Ferraro D. 13, Minchella R. 4, Alesse A. 23, Jelic M. 2 Brusello A., Parlato S. 18, Trentini L. 7.Coach Arturo Mascio.
Parziali: 24-25, 42-40, 55-63, 74-82.

Share
 

Calcio

Altri sport

21 Maggio 2015

Le parole del responsabile dello staff atletico napoletano, Claudio De Michele: "Salvezza grande risultato. Lavoriamo sempre per una preparazione fisico-atletica funzionale al futsal".



  • 31.05.15 Calcio

    Ci si aspettava la vittoria, è arrivata un'altra sconfitta. In una partita "folle", il Napoli cede vittoria e Champions alla Lazio. Dopo un primo tempo da dimenticare, gli azzurri recuperano in 10 minuti le reti di Parolo (33') e Candreva (46') con una doppietta di Higuain. E' però lo stesso Pipita a strozzare l'urlo in gola ai tifosi, quando spedisce alle stelle il rigore del 3-2. Dieci minuti dopo (87') Onazi in contropiede e Klose (92') di testa siglano il successo biancoceleste.
    Lazio in Champions, Napoli in Europa League (e quinto in campionato), ed è giusto così.

  • 23.05.15 Calcio
    Il Napoli perde 3-1 a Torino contro la Juve e, quasi certamente, dice addio alla qualificazione in Champions. Dopo un primo tempo di fatto regalato alla Juve, gli azzurri si svegliano tardi, trovano il pari con David Lopez, poi un grande Buffon nega due gol sempre a David Lopez e ad Hamsik. Nel finale, Sturaro e Pepe (su rigore dopo una testata di Britos a Morata) firmano la disfatta partenopea.
  • 21.05.15 Altri Sport

    Le parole del responsabile dello staff atletico napoletano, Claudio De Michele: "Salvezza grande risultato. Lavoriamo sempre per una preparazione fisico-atletica funzionale al futsal".