ORE 10:46

Basket, derby ad Airoila per la Megaride Napoli

Si scaldano i motori per la seconda giornata del campionato di Divisione Nazionale C. La Megaride Basket Napoli sarà impegnata nel difficile match esterno contro la Pallacanestro Airola, uscita sconfitta nella prima giornata dalla Dynamic Venafro. Dopo il successo ottenuto nella gara d'esordio, a danno del C.U.S. Jonico Taranto, la formazione azzurra, guidata da coach Massimo Massaro, tenterà di ripetere la prova esposta la settimana scorsa.

Non sarà un incontro facile per i partenopei che partono in deficit per la probabile assenza del playmaker Mangiapia, fermo a causa di un infortunio. In veste di "ex", il vice coach della Megaride Basket, Francesco Dragonetto, analizza e rivela alcuni aspetti del derby in programma ad Airola: " Sarà una partita dal sapore molto speciale per me. Torno ad Airola da avversario, ma in un ambiente nel quale credo di aver trascorso dei momenti meravigliosi ed intensi nella passata stagione, grazie ad una società e delle persone straordinarie, su tutte Adolfo Parrillo".

Quali sono i momenti più belli che ha vissuto nella stagione scorsa?
"Ricordo ancora due partite straordinarie: la vittoria in trasferta contro Termoli, ottenuta con un canestro al suon di sirena, e soprattutto la grandissima conquista in rimonta contro il Lucera al Palaruggiero, con una squadra che già aveva perso tre pedine fondamentali come Confessore, Albana e Piscitelli, ma che sotto di venti a metà partita riuscì a vincere una gara straordinaria che ricordo di aver finito in lacrime per la grandissima emozione regalataci dal grande cuore dei ragazzi in campo e dallo straordinario pubblico che non fermò mai il proprio tifo".

Quali sono i principali ostacoli che la Megaride dovrà affrontare in questo derby?
"Come ho potuto riscontrare sulla mia pelle, credo che due aspetti fondamentali non si debbano sottovalutare. Le squadre dell'Airola si sono sempre contraddistinte per il grande cuore e il caloroso pubblico presente sugli spalti. Questi elementi possono risultare due addizioni importantissime con le quali dovremmo confrontarci sabato. Non sarà una partita semplice e ci vorrà molta attenzione nell'affrontare il match, ma noi scenderemo sempre in campo per dare il massimo".

Quest'anno la compagine beneventana ha cambiato assetto, riuscendo a costruire sempre un roster competitivo. Quali giocatori potrebbero essere le spine nel fianco per la Megaride?
"Sicuramente Airola ha allestino un buona squadra che vanta un play di categoria superiore come Mascolo e giocatori di qualità come i lunghi Del Vecchio, Falzarano, gli esterni Smorra e Riccio. Tuttavia, se riusciremo a mantenere una buona intensità in difesa, rimanendo lucidi nella costruzione del gioco offensivo, non sarebbe impossibile portare a casa altri due punti".

Palla a due domenica alle ore 18,00 presso la Tendostruttura di Airola (via Delcogliano, 7).

Share
 

Calcio

Altri sport

20 Agosto 2015

Ha preso il via, presso il Palaveliero di San Giorgio a Cremano, una struttura definita "all'altezza dei college americani" dal g.m. Betti, la preparazione precampionato della Givova Napoli.



  • 31.05.15 Calcio

    Ci si aspettava la vittoria, è arrivata un'altra sconfitta. In una partita "folle", il Napoli cede vittoria e Champions alla Lazio. Dopo un primo tempo da dimenticare, gli azzurri recuperano in 10 minuti le reti di Parolo (33') e Candreva (46') con una doppietta di Higuain. E' però lo stesso Pipita a strozzare l'urlo in gola ai tifosi, quando spedisce alle stelle il rigore del 3-2. Dieci minuti dopo (87') Onazi in contropiede e Klose (92') di testa siglano il successo biancoceleste.
    Lazio in Champions, Napoli in Europa League (e quinto in campionato), ed è giusto così.

  • 23.05.15 Calcio
    Il Napoli perde 3-1 a Torino contro la Juve e, quasi certamente, dice addio alla qualificazione in Champions. Dopo un primo tempo di fatto regalato alla Juve, gli azzurri si svegliano tardi, trovano il pari con David Lopez, poi un grande Buffon nega due gol sempre a David Lopez e ad Hamsik. Nel finale, Sturaro e Pepe (su rigore dopo una testata di Britos a Morata) firmano la disfatta partenopea.
  • 21.05.15 Altri Sport

    Le parole del responsabile dello staff atletico napoletano, Claudio De Michele: "Salvezza grande risultato. Lavoriamo sempre per una preparazione fisico-atletica funzionale al futsal".