ORE 15:30

Basket: Napoli presenta la nuova realtà per la LegaDue

Sono state illustrate questa mattina le modalità dell'accordo tra il Napoli Basketball e la Pallacanestro Sant'Antimo. La nuova realtà disputerà il prossimo campionato di LegaDue con il nome di Napoli, i colori sociali partenopei e giocherà le partite interne al PalaBarbuto.

"Gli appelli che avevamo lanciato per rafforzare la compagine societaria e trovare nuovi partner non avevano fruttato risultati", ha detto l'amministratore unico del Napoli Basketball Antonio Minopoli. "Nel momento in cui è nata questa opportunità per una sinergia con le competenze di Sant'Antimo abbiamo incrociato passioni e necessità". "Per quanto riguarda l'organico dirigenziale, tutti i contratti dello staff saranno integrati nella nuova realtà, se si troverà un accordo. Lo stesso discorso vale per il coach, con il quale i colloqui sono già a buon punto".

"Giocheremo a Fuorigrotta ma a tale proposito rilevo che l'impianto è chiuso fino a settembre e quindi c'è il rischio di iniziare per il secondo anno consecutivo la preparazione fuori dal territorio comunale. Inoltre, rispetto al giugno passato, le tariffe per l'utilizzo della struttura sono aumentate del 20%, e lo stesso è subordinato al pagamento anticipato. L'amministrazione comunale – ha concluso Minopoli - si è dimostrata sensibile alle nostre esigenze, speriamo di procedere in quella collaborazione avviata già lo scorso anno".

Aniello Cesaro, presidente della Pallacanestro Sant'Antimo, ha evidenziato "il forte feeling riscontrato da subito con l'entusiasmo della realtà napoletana. Lo spostamento in città significa una maggiore possibilità di aggregazione, per questo motivo resterò in società per offrire il mio contributo. Ci tengo a precisare che questo spostamento avviene a titolo gratuito, come atto di fede per lo sport. Non abbiamo tradito Sant'Antimo, ma semplicemente - ha concluso Cesaro - abbiamo cercato di unire le forze visto che il momento finanziario particolare ha coinvolto anche grandi realtà del basket nazionale. Il settore giovanile? Ci appoggeremo al vivaio della Pallacanestro Sant'Antimo sviluppando una sinergia con le società del territorio napoletano interessate".

Il presidente del Napoli Basketball, Salvatore Calise, ha sottolineato come "la scorsa stagione abbia saputo dimostrare che la piazza di Napoli è viva, riportando l'entusiasmo al PalaBarbuto. Si tratta di un risultato che ha sicuramente contribuito ad incentivare questo accordo tra due realtà che incidono su uno stesso territorio e che hanno le stesse caratteristiche e lo stesso modo di pensare, e che ora decidono di razionalizzare passioni ed energie". "La mia figura? Ho messo la mia disponibilità operativa a disposizione del futuro consiglio di amministrazione. Quando iniziammo la corsa alla wild card per la DNA - ha concluso Calise - mai avrei pensato di fare il presidente di una squadra di basket, ma la mia volontà è sempre stata quella di cercare di raggruppare quanti più partner possibili".

In conclusione, l'augurio del presidente della Fip Campania Manfredo Fucile: "Speriamo sia una bellissima avventura: da sempre uno dei miei sogni era sviluppare una realtà che potesse coinvolgere anche Cesaro. La Federazione è vicina perché crede in questo progetto".
Già definiti i primi incarichi societari: Giuseppe Liguori sarà il gm, Antonio Ambrosino il direttore sportivo, Antonio Mirenghi il team manager. Capitolo Club dei Tifosi: chi ha già aderito potrà usufruirne regolarmente nel settore dedicato. Nelle prossime settimane verrà ridefinita la campagna abbonamenti.

Share
 

Calcio

Altri sport

21 Maggio 2015

Le parole del responsabile dello staff atletico napoletano, Claudio De Michele: "Salvezza grande risultato. Lavoriamo sempre per una preparazione fisico-atletica funzionale al futsal".



  • 21.05.15 Altri Sport

    Le parole del responsabile dello staff atletico napoletano, Claudio De Michele: "Salvezza grande risultato. Lavoriamo sempre per una preparazione fisico-atletica funzionale al futsal".

  • 18.05.15 Calcio
    Due gol ed un assist di uno scatenato Mertens consentono al Napoli di battere 3-2 un Cesena intraprendente e senza remore e di rimanere in corsa per il terzo posto. Gli azzurri vanno sotto 1-0 con un gol di Defrel, rimontano in 2 minuti con il belga e Gabbiadini, ma a fine primo tempo si fanno raggiungere sul pari nuovamente da Defrel. E sempre Mertens, dopo un rimpallo in area, a trovare il gol di una vittoria sofferta e che lascia comunque molti dubbi in vista degli ultimi due incontri, ben più impegnativi, con Juventus e Lazio.
  • 10.05.15 Calcio

     

    Niente da fare: il Napoli ancora non approfitta del passo falso di chi le sta davanti. A Parma è solo 2-2, ma gli azzurri possono recriminare per un primo tempo disastroso con due gol degli emiliani (Palladino e Jorquera) ampiamente favoriti da Andujar, inframezzati dalla rete di Gabbiadini. Nel secondo tempo ci si mette un super-Mirante, che nega almeno 3 palle gol nitide agli azzurri, capaci "solo" di trovare il pari con Mertens al 72'. Nulla è compromesso, ma questi sono altri punti persi per strada, mentre Roma e Lazio ringraziano.