ORE 11:50

Napoli Basketball, è corsa contro il tempo per l’iscrizione alla LegaDue

Solo una mera questione economica separa ormai il Napoli Basketball dal ritorno in LegaDue.

Dopo la conferma da parte del Consiglio Federale, che ha escluso dal campionato Piacenza ed Ostuni ed ha "invitato" Forlì e Napoli ad occupare i posti lasciati liberi (con Torino e Capo D'Orlando eventualmente pronte a subentravi), la società azzurra è ora chiamata a formalizzare la propria iscrizione al secondo campionato nazionale. C'è tempo fino al 23 luglio, poi ci sarà il parere della Comtec ed, infine, il 28 l'ammissione o meno alla LegaDue.

"Siamo orgogliosi del risultato raggiunto in un solo anno di lavoro - ha detto Salvatore Calise, presidente del Napoli Basketball -. Abbiamo onorato al meglio la wild card ottenuta nel 2011 per il campionato di DNA, meritandoci sul campo l'eventuale ripescaggio: non dimentico che abbiamo chiuso la stagione regolare con 27 vittorie e sole 7 sconfitte. Adesso – conclude il presidente - ci aspetta una settimana decisiva: dal canto nostro non possiamo che continuare a lavorare alla ricerca di tutte le attività imprenditoriali positive che vogliano affiancarci in questa nuova stagione".

E' iniziata, dunque, la corsa contro il tempo per reperire la liquidità necessaria per l'iscrizione alla LegaDue. Nei giorni scorsi Calise aveva chiesto aiuto anche al primo cittadino di Napoli, Luigi de Magistris, il quale, dal canto suo, non ha disdegnato di dare il suo pieno appoggio alla società azzurra. "Come sindaco di Napoli faccio un appello alle forze sane dell'imprenditoria napoletana e non solo affinché sostengano il progetto del Napoli Basketball per la permanenza in LegaDue – ha affermato in una nota de Magistris - . Il ripescaggio è una bella notizia per Napoli e per tutti gli appassionati di questa disciplina. Voglio ringraziare il presidente Salvatore Calise e tutti quelli che tanto hanno creduto e investito in questa avventura sportiva, che si è dimostrata vincente sin dal primo momento". Ancora pochi giorni, si spera, e i tifosi azzurro potranno finalmente festeggiare il ritorno di una squadra di Napoli in un campionato professionistico di basket.

Andrea Bianco

Share
 

Calcio

Altri sport

19 Gennaio 2015

L'attesa è finita. Gli azzurri festeggiano il proprio Capodanno sportivo con la prima vittoria in campionato. In un Centro Fipav gremito e chiassoso, Napoli supera con merito la corazzata Pescara e avvicinano il Latina a -3.



  • 27.01.15 Calcio

    Il Napoli batte il Genoa 2-1 e torna al terzo posto da solo. Un grande Higuain trascina gli azzurri con una doppietta e tante giocate di classe. Ma la squadra rischia troppo e per poco non si complica oltremodo la vita, fallendo due volte il 2-0 con De Guzman, e facendosi raggiungere sull'1-1 da Iago Falque. Azzurri a meno 6 dalla Roma. Rossoblu furiosi con l'arbitro (goal in leggero fuori gioco e rigore dubbio) e in silenzio stampa al termine della gara.

  • 23.01.15 Calcio

     

    Non è la Supercoppa, e non sono i "soliti" bianconeri gli avversari, ma il Napoli la spunta ancora una volta ai calci di rigore. Contro un'Udinese da catenaccio e ripartenza, però, gli azzurri faticano troppo, pur vantando la superiorità numerica dopo un'ora di gioco (espulso Vidmer). Mertens sbaglia un rigore in avvio, Jorginho trova il pari sempre dal dischetto, poi Hamsik fulmina Scuffet nei supplementari, ma Konè (ancora lui...) riagguanta il pari dopo 5 minuti. Rigori "immacolati" per gli azzurri (segnano tutti, la decide il solito Higuain), per l'Udinese è fatale l'errore di Allan. Nei quarti l'avversario sarà l'Inter.
  • 19.01.15 Altri Sport

    L'attesa è finita. Gli azzurri festeggiano il proprio Capodanno sportivo con la prima vittoria in campionato. In un Centro Fipav gremito e chiassoso, Napoli supera con merito la corazzata Pescara e avvicinano il Latina a -3.